ATTREZZARSI COME SI DEVE PER FARE SNORKELING

(2)

Lo snorkeling è una forma di nuoto pinnato che si pratica con l'ausilio di una maschera e di un boccaglio, e che ha lo scopo di ammirare i fondali marini rimanendo sul profilo dell'acqua.

Grazie alla sua semplicità e ai benefici che offre, questa attività attira sempre più praticanti;

ma per garantire un po' più di comodità e di sicurezza, serve un minimo di attrezzatura supplementare, come le pinne, una protezione termica e solare, e un supporto di galleggiamento.

Diamo un'occhiata più da vicino alla combinazione ottimale per lo snorkeling...

 

ATTREZZARSI PER FARE SNORKELING: LE MASCHERE

 

scegliere la maschera da snorkeling

 

L'attività dello snorkeling consiste principalmente nell'ammirare la fauna e la flora marina; quindi è essenziale avere una buona visuale nella maschera. È necessario ricercare una maschera che abbia una superficie trasparente più ampia possibile. 

Una maschera è costituita da 4 parti: la superficie trasparente, la guarnizione, la cinghia e le fibbie. 

Per quanto riguarda la cinghia, esistono 2 possibilità: 

-Le cinghie in tessuto, che offrono maggiore comodità (soprattutto per chi ha i capelli lunghi)

-Le cinghie in silicone, per un maggior sostegno.

Per chi ha i capelli lunghi, è possibile aggiungere una cinghia supplementare in neoprene a quella di silicone. Questo consente di abbinare i vantaggi delle cinghie in tessuto e quelle di silicone.

Per quanto riguarda le guarnizioni, esistono due possibilità:

-Le guarnizioni traslucide aumentano il passaggio di luce nella maschera e consentono di vedere parzialmente cosa succede ai lati. Queste maschere sono spesso considerate esteticamente più gradevoli perché mascherano meno il viso.

-Le guarnizioni opache (spesso nere) limitano il riflesso del sole e consentono di focalizzare meglio lo sguardo su un determinato oggetto. Questo tipo di guarnizioni si usa generalmente nella pesca sub e nella fotografia. 

A prescindere dalla maschera che sceglierai, 2 sono i fattori essenziali per sfruttare appieno le tue uscite: una maschera perfettamente adattata alle dimensioni e alla forma del tuo viso, e l'assenza di condensa.

 

COME SCEGLIERE LA MISURA DELLA TUA MASCHERA:

 

La guarnizione deve coincidere con la forma del viso, deve essere flessibile e impedire l'infiltrazione dell’acqua. È quindi importante provare la maschera prima di acquistarla.

Come si fa? Appoggia la maschera sul naso e sugli occhi senza applicare la cinghia, ispira dal naso e trattieni il respiro; se la maschera non cade hai trovato la tua taglia.

 

scegliere la taglia della maschera

 

UNA BUONA MANUTENZIONE DELLA MASCHERA EVITA LA FORMAZIONE DI CONDENSA:

 

Lo sapevi? La sporcizia è responsabile della condensa che si forma nella tua maschera.

Tra il momento della produzione e quello in cui viene acquistata, la maschera accumula batteri e polvere sulla superficie trasparente. Queste particelle contribuiscono a far aderire la condensa.

Una buona manutenzione prima e dopo ogni utilizzo, sempre durante la pratica, assicura che non si formi condensa durante l'immersione.

Ti invito a guardare il nostro video tutorial su come evitare la condensa nella maschera

Inoltre, per lo snorkeling in superficie, la maschera Easybreath è provvista di un innovativo sistema di aerazione interna che impedisce l'adesione della condensa, un po' come quello di una VMC domestica...

 

 

ATTREZZARSI PER FARE SNORKELING: GLI SNORKEL

 

scegliere suo boccaglio

 

Per quanto riguarda lo snorkel, sono molte le varianti. Innanzitutto, la taglia e la larghezza: quanto maggiori saranno queste due dimensioni, tanto maggiore sarà il volume d'aria inspirato.

In questo senso, esistono due snorkel diversi in funzione della pratica e soprattutto dell'età del praticante (la respirazione di un adulto è diversa da quella di un bambino).

Esistono anche degli snorkel con valvola che consentono di espellere l'acqua più facilmente.

Nell'altra estremità è presente un deflettore che limita le infiltrazioni di acqua dalla cima dello snorkel (onde, mare mosso e spruzzi...).

La manutenzione dello snorkel a valvola è molto importante: non dimenticarti di sciacquarlo con acqua dolce alla fine di ogni uscita e di verificare l'assenza di granelli di sabbia all'interno della valvola.

Per quanto riguarda il boccaglio, sceglilo il più morbido possibile per evitare che sia troppo scomodo in bocca.

Lo sapevi? Circa il 50% delle persone non sono capaci di respirare con lo snorkel!

Questo è l’ostacolo principale alla pratica dello snorkeling. In effetti, la respirazione con la bocca non è naturale, e il boccaglio dello snorkel è considerato troppo invasivo, scomodo e poco igienico.

Per questo abbiamo inventato Easybreath, la prima maschera granfacciale per lo snorkeling adatta alla respirazione sott’acqua con il naso e la bocca, esattamente come all'aria aperta.

 

 

ATTREZZARSI PER FARE SNORKELING: LE PINNE

 

scegliere le pinne per fare snorkeling

 

Le pinne rappresentano un elemento di sicurezza nella pratica dello snorkeling.

Grazie alle pinne sei più veloce e, allo stesso tempo, risparmi la tua riserva di energia; un fattore di vantaggio in caso di corrente.

Maggiore è la lunghezza delle pinne, maggiore sarà la spinta ma anche lo sforzo muscolare richiesto.

Per lo snorkeling è preferibile nuotare con pinne corte, flessibili e quindi facilmente utilizzabili.

Se non ti trovi a tuo agio con le pinne, ti suggeriamo di usare dei calzari, chiamati anche aquashoe, per proteggere i piedi.

 

 

PROTEGGERSI DAL SOLE E DAL FREDDO QUANDO SI FA SNORKELING

 

PROTEGGERSI DAL SOLE E DAL FREDDO QUANDO SI FA SNORKELING

 

Per sfruttare più a lungo le tue uscite in mare, uno shorty, un top o una muta integrale possono rivelarsi utili, e ti consentiranno di combattere in modo efficace il freddo.

Il grande vantaggio di questo abbigliamento da snorkeling è che ti protegge anche dal sole! Infatti, quando si fa snorkeling, il praticante è particolarmente esposto al sole.

Ti invito anche a dare un'occhiata ai nostri consigli sulla protezione solare durante la pratica dello snorkeling

Inoltre, il neoprene con cui sono realizzati questi prodotti (top, shorty e mute) favorisce il galleggiamento, come i gilet e i salsicciotti gonfiabili.

Senza dimenticare la maggiore comodità, che ti permetterà di praticare più a lungo e, contemporaneamente, di risparmiare energie. I salsicciotti gonfiabili si rivelano particolarmente adatti alla pratica dello snorkeling con i bambini.

 

I KIT PINNE, MASCHERA E SNORKEL: PRATICI PER INIZIARE.

 

Per i principianti o per i praticanti occasionali, esistono dei kit completi di maschera, pinne e snorkel oppure maschera e snorkel.

Niente paura: la combinazione è già pronta chiavi in mano; inoltre ti viene fornita una comoda custodia per trasportare facilmente il tuo kit.

 

 

Alle maschere, pronti... Pinneggiare!

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Validare
HAUT DE PAGE