COME SCEGLIERE L’ABBIGLIAMENTO DA VELA PER I BAMBINI?

(2)

EQUIPAGGIARE BENE I BAMBINI PER LA PRATICA DELLA VELA LEGGERA, DELL’OPTIMIST, DELLA DERIVA E DEL CATAMARANO

Comment choisir sa tenue enfant pour la pratique de la voile

Quando un bambino inizia a praticare la vela, l’abbigliamento giusto è essenziale per la sua sicurezza e comodità e per fare in modo che impari ad apprezzare il piacere di navigare.

Vogliamo qui mostrare ai genitori quale è il modo migliore per vestire un bambino che inizia a scoprire e a praticare la vela leggera e/o abitabile.

 

STOP AI PREGIUDIZI!

Il primo errore da evitare è di coprire troppo il bambino. Non è raro vedere infatti dei bambini indossare durante la lezione di vela: top, T-shirt, pile (a volte anche due), jeans, scarpe da ginnastica, pantaloni cerati e una giacca o una cerata. Un’esagerazione!



Con tutti questi indumenti, il bambino non è meglio protetto dalle condizioni meteorologiche. Al contrario, sarà impedito nei movimenti sull’imbarcazione.

Inoltre, il peso degli indumenti bagnati limiterà l’efficacia del gilet di galleggiamento, obbligatorio per la pratica di questa attività.



Per imparare a praticare la vela in tutta sicurezza e ben protetti, ecco l’abbigliamento da noi consigliato.



EQUIPAGGIAMENTO DA VELA DA BAMBINO PER I PIEDI

 

In estate: un paio di aquashoes sarà perfetto.

In inverno: consigliamo un paio di calzari in neoprene. Attenzione a non praticare con gli stivali da barca!

 

EQUIPAGGIAMENTO DA VELA DA BAMBINO PeR LE MANi

In estate: non è necessario indossare i guanti, ma un paio di mezzi-guanti andranno bene per proteggere le mani durante le manovre.

In inverno: i guanti in neoprene proteggono le mani dal freddo ma limitano la presa del bambino. Per fare i nodi senza difficoltà, un buon compromesso è rappresentato dai guanti con 2 dita tagliate.



 

 

EQUIPAGGIAMENTO DA VELA DA BAMBINO PeR LA TESTA



In tutte le stagioni: quando c’è il sole, è consigliabile indossare un  berretto o un cappello per proteggere la testa e il collo dai colpi di sole e ridurre il rischio di insolazione.

In inverno: un berretto in pile o in lana mantiene il calore del corpo, anche se  bagnato.



Una crema solare con indice UPF 50+  è indispensabile per tutte le uscite in barca, anche se è nuvoloso. In effetti, il riverbero del sole sull’acqua aumenta  l‘esposizione alle radiazioni UV A e  UV B, responsabili del cancro della pelle.

Un paio di occhiali da sole con cordino di sicurezza è ugualmente consigliato per proteggersi dal sole in barca.



 

EQUIPAGGIAMENTO DA VELA DA BAMBINO PeR IL CORPO



In inverno:

- Un top in pile costituirà la prima protezione se il bambino è freddoloso;

- Una muta in neoprene (della sua misura!) gli permetterà di stare caldo e di avere piena libertà di movimenti durante la navigazione;

- Una cerata appositamente creata per la pratica della vela  leggera sarà un’arma efficace contro i venti freddi.



In estate:

Bisogna indossare sempre una muta in neoprene, anche quando fa caldo. Infatti, nella vela leggera ci si bagna facilmente e il fatto di essere bagnati, aggiunto all’effetto del vento, aumenta i “brividi”. Una cerata sarà utile in barca se la sensazione di freddo diventa troppo intensa.

Adesso il tuo bambino è pronto ad andare in mare!



 

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Validare
Consigli
Bien choisir sa salopette et veste de voile

La scelta della giubba, della salopette da vela o della giacca a vento è importante per rimanere asciutti, per proteggersi dal vento e dal freddo e per avere una buona capacità di movimento garantendo, allo stesso tempo, la sicurezza. Concretamente, questa scelta dipende da due diversi criteri: I criteri oggettivi e il tipo di navigazione specifica di ciascuno.

HAUT DE PAGE