LA PROTEZIONE SOLARE DURANTE LA PRATICA DELLO SNORKELING

Dopo tanti mesi di attesa, stai preparando (finalmente!) le tue vacanze. Sei pronto a riempire la tua borsa da spiaggia: telo mare, cappellino, occhiali da sole, maschera e pinne da immersione… Non stai dimenticando qualcosa? Top anti-UV e crema solare sono elementi essenziali per la tua uscita di snorkeling!

 

La protezione solare non deve essere trascurata, soprattutto in acque poco profonde in cui l'effetto lente d'ingrandimento è più forte. Infatti, un eccesso di raggi UV può provocare il cancro della pelle: questa malattia colpisce 80.000 individui all'anno, e il numero di melanomi è triplicato in 15 anni. Si stima che l'80% delle lesioni insorgono prima dei 18 anni…

 

Scopri subito quali sono gli alleati della tua salute per essere uno snorkelista informato!


 

L'IMPORTANZA DI UNA BUONA PROTEZIONE SOLARE DURANTE LA PRATICA DELLO SNORKELING

 

Generalmente, la pelle è sottoposta a dure prove in presenza dei raggi del sole. Ma quando si esce per fare snorkeling, i rischi si moltiplicano a causa di vari fattori.

 

-        I raggi del sole si riflettono sulla superficie dell'acqua e colpiscono da un'angolazione diversa la pelle (sotto le braccia, sul mento, ecc.) e la retina.

 

maschera snorkeling easybreath

 

Quando osservi i fondali marini, c'è un altro pericolo in agguato: l'effetto lente d'ingrandimento! L'effetto viene generato dallo strato sottile di liquido che si trova sulla schiena durante la pratica dello snorkeling e che amplifica l'intensità dei raggi UV. I raggi restano attivi nel mare fino a 25 cm di profondità! Il risultato? Di sera, le spalle, la schiena e le cosce scottano...

 

-        Il cielo è coperto? Resta coperto anche tu, perché il rischio di prendersi un colpo di sole è sempre in agguato: Una quantità pari al 40 e fino al 95% dei raggi UV penetrano nell'acqua, anche attraverso le nuvole.

 

 

protezione UV snorkeling

 

 

-       In mare, ti senti bene, al fresco… ma senti di meno il calore provocato dai raggi UV. E il colpo di calore arriva di nascosto…

Ora sei in grado di identificare le situazioni a rischio e conosci le zone del corpo da proteggere. Per praticare lo snorkeling in tutta serenità, dispiega l’equipaggiamento “protezione solare".
 

 

 

UN TOP SNORKELING O UNO SHORTY PER SBARRARE LA STRADA AI RAGGI UV

 

Per proteggere la schiena e le spalle, considera l'acquisto di un top UV, come il modello Neofun di Tribord. Questo top in neoprene ti proteggerà in modo efficace senza compromettere la libertà di movimento. Già mentre lo indossi, si fa apprezzare grazie alla sua chiusura ventrale!

 

snorkeling protezione UV

 

Conosci qualche snorkelista alle prime armi che non ha mai provato la sensazione dolorosa di un colpo di sole dietro le cosce che impedisce di sedersi dopo una bella giornata in acqua? Evita di correre il rischio indossando una muta shorty che combina top e short in neoprene.

 

Altri alleati: i pantaloncini in poliestere. Di solito destinati alla pratica degli sport da tavola, sono perfetti per coprire le cosce quando ti muovi sul filo dell'acqua.

 

 

UNA MUTA INTEGRALE PER PROTEGGERSI DAL RIFLESSO DEL SOLE

 

Hai la pelle chiara? Allora, dai la preferenza a una muta da immersione che ti proteggerà le braccia e le gambe dal sole, ma anche dal freddo e da eventuali graffi sulle barriere coralline.

 

Per le uscite in ambienti miti, puoi scegliere una muta da 3 a 5 mm di spessore. Ma se questa estate decidi di impostare la rotta verso i litorali tropicali, un modello da 1 a 3 mm di spessore è sufficiente.

 

 

tribord snorkeling combinazione 3mm

 

 

LA CREMA SOLARE PER PROTEGGERE I PUNTI RIBELLI

 

Eccoti ben attrezzato dalla testa ai piedi. Però mancano ancora alcuni punti a nudo: viso, orecchie, caviglie...

Basta stendere la tua crema solare waterproof! Per una migliore idratazione, è preferibile usare la crema anziché l'olio solare. Ad ogni modo, per rimanere efficaci, entrambi devono essere applicati ogni 2 ore!

 

 

protezione solare per lo snorkeling

 

 

Un ultimo suggerimento: parti alla scoperta delle scogliere in orari diversi dalla fascia più calda della giornata (dalle 12 alle 16). Ne trarrai vantaggio sotto ogni punto di vista: la luce è spesso più delicata e rende ancora più bello lo spettacolo dei fondali marini e attenua il rischio di colpi di sole...

 

Ora la tua borsa da snorkeling è completa. Puoi partire alla scoperta della fauna e della flora dei litorali, senza preoccuparti dello stile gamberetto a fine giornata!

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Validare
Consigli
snorkeling bambini

Godersi la spiaggia in famiglia significa nella maggior parte dei casi fare bagni, castelli di sabbia e raccogliere conchiglie… Un programma che sembra difficile da variare, soprattutto perché i tuoi bimbi non hanno ancora l'età per divertirsi con gli sport acquatici? Hai mai pensato allo snorkeling? Uno snorkel, una maschera, delle pinne e qualche precauzione sono sufficienti per praticare in famiglia questa attività sportiva e istruttiva allo stesso tempo.

Scopri come aiutare i tuoi apprendisti subacquei a dare le loro prime pinneggiate…

HAUT DE PAGE